Guerra di Pace, in memoriam 1918-2018

Il progetto “Guerra di Pace 2018” si configura come un significativo appuntamento del percorso culturale-musicale-celebrativo volto a ricordare il centenario della prima guerra mondiale iniziato nel 2015 con la performance al Sacrario Militare di Redipuglia, proseguita nel 2017 al Sacrario Militare del Verano in Roma.
L’evento, attraverso la musica e la parola mira a sottolineare i valori ribaditi e proposti nelle precedenti produzioni affinché l’importanza del ricordare e del conoscere possa essere patrimonio di tutti.

Protagonista dello spettacolo sarà la Banda Giovanile Regionale ANBIMA FVG, composta da ragazze e ragazzi dell’età compresa fra gli 11 e i 19 anni provenienti dalle scuole di musica delle bande friulane, che nel corso dei 12 anni di attività ha saputo continuamente ritagliarsi spazi significativi nell’ambito didattico-formativo (la più grande esperienza formativa bandistica in Italia), artistico (collaborazioni e produzioni con i più importanti musicisti e direttori europei), di produzione musicale (registrazione CD per la Casa Editrice Scomegna e la rivista AMADEUS) e di produzione di eventi come i succitati spettacoli a conclusione delle cerimonie di apertura delle ricorrenze della Prima Guerra Mondiale e dell’anniversario della battaglia di Caporetto (ministero della difesa, Onor Caduti, ANBIMA Nazionale), Mostra del cinema di Venezia (2014) o lo spettacolo “Ce biele lune” in ricordo dei 40 anni dal terremoto del Friuli.

Partner artistico del progetto sarà il Coro S. Ilario di Rovereto, diretto da Antonio Pileggi. Oltre alla normale attività corale, questa formazione Sant’Ilario si è distinta nel panorama vocale nazionale per la duttilità e la grande capacità di saper reinterpretare il repertorio popolare dei canti della montagna. Le collaborazioni con Antonella Ruggero, Mark Harris e tanti altri musicisti di livello internazionale l’hanno portato ad esibirsi in tutta Europa. Particolarmente significative sono state le partecipazioni al festival “Suoni delle Dolomiti”, al festival di Sanremo (2007), e alla cerimonia di chiusura dell’Expo Milano 2016.

Per la realizzazione del progetto “Guerra di Pace 2018” si sono individuati due luoghi particolarmente significativi per il loro intrinseco valore di pace: la Basilica di Aquileia(celebrazione del milite ignoto) e la Campana dei Caduti di Rovereto (TN) (fusa con il bronzo dei cannoni proveniente da tutte le nazioni belligeranti). Le due repliche del Concerto-evento verranno messe in scena venerdì 24 agosto 2018 e sabato 25 agosto 2018.

La forza del progetto girerà attorno alla realizzazione di un repertorio appositamente creato per l’evento. Nello specifico, esso sarà composto da 11 canti della grande guerra ognuno reinterpretato e arrangiato per banda e coro da 11 compositori invitati e provenienti dall’intero territorio nazionale ed una serie di composizioni originali per orchestra di fiati legate al tema della ricorrenza. Un modo per arricchire e rivedere in chiave attuale e contemporanea l’esperienza della guerra attraverso i canti e le melodie che sempre l’hanno rappresentata e ridare quel valore di unità culturale che solo la musica può esprimere.

Il progetto oltre a recuperare e dare nuovo interesse a quell’enorme patrimonio di canti popolari che hanno raccontato e raccontano tutt’oggi in modo sincero l’esperienza della guerra, dell’esodo, dei profughi, delle sofferenze e della tragedia stessa della guerra, si pone come un momento di riflessione e maturazione dell’esperienza attraverso l’elaborazione compositiva da parte di artisti contemporanei. E un progetto siffatto non poteva che rafforzarsi e completarsi attraverso l’importante collaborazione di artisti che per la loro eterogeneità culturale e d’origine apportassero diverse visioni al tema del progetto stesso.

La multiculturalità diviene così chiave di sviluppo del progetto e allo stesso tempo risulta veicolo di un messaggio, destinato attraverso le collaborazioni internazionali, a mantenersi vivo e ad evolvere in modo continuo.

24 agosto 2018, Colle di Miravalle – Campana dei Caduti, Rovereto (Trento) ore 20.45
25 agosto 2018, Piazza Capitolo – Basilica di S. Maria Assunta, Aquileia (Udine) ore 21.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci